Origliando i discorsi degli uomini

A lezione di donne …..ma dagli uomini.
Avete mai provato a parlare di donne con degli uomini?se non lo avete mai fatto, fatelo subito, perché è una vera e propria rivelazione.
Scoprirete che un buon tre quarti delle menate che ci facciamo noi sono completamente inutili, e cose a cui non facciamo nemmeno caso, si rivelano essere, invece, fondamentali.
Rivelazione numero 1) non rimaneteci male se il vostro lui non si accorge che siete appena state dal parrucchiere, vi è costato un patrimonio e un pomeriggio di permesso dal lavoro. Non lo fa per cattiveria, è che lui non lo vede proprio se avete cambiato in un colpo solo taglio, colore e piega, il suo sistema neurologico non è tarato per queste cose, lui vede voi con i capelli nuovi ma gli occhi non mandano nessun impulso al cervello, e più voi vi piazzerete davanti a lui, come a dire “guarda… Ti piaccio? Come sto?” più si formerà dentro di lui quel senso di disagio di chi sa che sta avendo qualche mancanza, ma non sa proprio quale. Morale della storia: litigherete, perché voi gli sbatterete in faccia la vostra verità: che non vi guarda, che non vi considera, che NON VI AMA, mentre lui, poveretto, cercherà di giustificarsi per evitare che sulla sua fedina penale venga scritto l’orrendo crimine “non si è accorto che la sua compagna/moglie/fidanzata è stata dal parrucchiere”. Siate obiettive: non è così grave. Soluzione: invitate una vostra amica per un caffè, lei si accorgerà subito del cambiamento, anche se avete solo accorciato la frangia di qualche millimetro.
Rivelazione numero 2) del make-up e della sua inutilità. Del tutto superfluo, ancorché fastidioso…già care mie, provate voi a baciare due labbra tutte piccichelente di lucidalabbra e poi vediamo.
Anche se io a onor del vero, in viaggio di nozze, dopo tre giorni completamente struccata, il mio adorato neo marito mi ha così apostrofato “però, un filino di trucco, mettilo va’” della serie “l’amore è una cosa meravigliosa”. Però è vero, agli uomini non piacciono: troppo trucco, troppe unghie (gel, glitter, decori e compagnia cantando), troppa messa in piega…insomma avete capito, tutto ciò che è troppo non va bene.
Rivelazione numero 3) pizzi e merletti. Anche no grazie. Per me è stato uno shock, ma a loro non gliene importa un fico secco di guêpière, reggicalze, baby doll e affini; come ha detto una volta la mia saggia amica Manuela “per loro è solo la carta intorno alla caramella, l’imperativo è arrivare a toglierla, non contemplarla”.
Rivelazione numero 4) delle gattemorte. Ossia quelle ragazze un po’ languide, secche secche, con lo sguardo annoiato, quelle che “il mondo è troppo piccolo per me”, riconoscibili perché sempre super tirate, assumono l’aria da dive per autocertificazione. Posso essere un po’ scurrile? Grazie. Quelle che pensando (tra l’altro erroneamente) di avercela solo loro, a priori si atteggiano a pantere e poi invece “ma per chi mi hai preso?” Scartate a priori. Zitelle ad honorem.
Rivelazione numero 5) delle aggressive. Semplicemente sono le gattemorte con qualche hanno in più. Amano il maculato in genere, che agli uomini fa senso, sono super-abbronzate tutto l’anno, sono in genere troppo-tutto: troppo scollate, troppo scosciate, troppo truccate, volgarotte. Non sono ancora riuscite a capire che “fare colpo” non è sinonimo di piacere. Raramente vanno oltre il primo appuntamento. E si dannano l’anima cercando di capire il perché: guardatevi allo specchio, santo cielo!
Rivelazione numero 6) la pantera del ribaltabile. Piacere piace, eccome; il suo dramma è che per attitudine si autocandida al ruolo di amante, o passatempo, non di compagna a lungo termine e già, anche agli uomini ogni tanto piace parlare e come in tutte le cose: il troppo stroppia. Fatevi una doccia gelata.
Rivelazione numero 7) quelle sempre a dieta. Mettetevi nei loro panni: organizzano una bella seratina, ristorante giusto, atmosfera, cenetta occhi negli occhi e voi che fate? Ordinate un’insalata e un bicchiere d’acqua. Complimenti, vi state scavando la fossa da sole perché non c’è niente di più innervosente che invitare una ragazza a cena per poi di fatto cenare da solo con davanti un coniglio che rosicchia insalata. Invecchierete magre come grissini e sole. Contente voi.
Rivelazione numero 8) della luce e sue ripercussioni. Cose che piacciono agli uomini. E qui è meglio andare piano, l’argomento è delicato. Cosa intendiamo per luce? Allora, dicesi luce quando, guardando da dietro una ragazza, le sue chiappette sono così toniche sode che dal cavallo dei pantaloni si crea un vuoto, da cui appunto passa la luce. Tutto chiaro? Tranquille solo una su mille vanta un simile requisito, con buona pace nostra e dei nostri uomini… Devo dire che su questo argomento si sono veramente infiammati tutti. Boh, fate voi, se volete massacrarvi di squat in palestra, si può provare a riportare la luce laddove ora regnano le tenebre più scure. Ci penserò su…
Rivelazione numero 9) la luce sta anche nel sorriso e nello sguardo. Agli uomini piacciono le donne allegre, solari, positive, che sanno stare allo scherzo e che non si offendono per ogni cosa. Quelle donne che non si nascondono dietro a troppi travestimenti, che sanno essere femmine ma anche un pochino maschiacci, che sono forti quando occorre, ma che ogni tanto hanno bisogno di protezione (al limite fingete di essere deboli, funziona lo stesso). Quelle donne che non vedi l’ora di presentarle agli amici, non perché te la invidieranno, ma perché anche loro vedranno in lei tutto il bello che hai visto tu.
Rivelazione numero 10) l’elogio della normalità. Agli uomini normali piacciono le donne normali, e viceversa. Dopo caraffe di sangria, taniche di spritz, fiumi di mojito e bottiglie e bottiglie di vino siamo giunti tutti a questa conclusione. Forse un po’ banale, ma così è.
Siate normali, sarete eccezionali.

Annunci

2 pensieri riguardo “Origliando i discorsi degli uomini

  1. Cara amica mia
    Sono decisamente d’accordo con te …
    Poi conosci anche il mio amore..la sua frase
    ricorrente (quando vittima della mia goffaggine e/o sbadataggine rompo qualcosa,Inciampò ,dimentico ecc..😣😝)
    è :SEI COME NESSUNA!!!e giù a spanciarsi dalle risate..e per me è una vera dichiarazione!!dice che con me non si annoia mai,e soprattutto che lo faccio ridere
    Quindi la mia normalità ??!! è stata l’arma vincente😁😁😁😁
    Sarà un nome un destino??💋💋

    1. Se pensi che l’unica volta che sono andata a dormire un po’ audace, anche sotto le coperte mi è venuta una mezza congestione…
      Devo aggiungere altro? 😝
      Baci stellin d’oro 😗😗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...