Appunti di stile

Sono fortunata, muovendomi quotidianamente con il treno, ho occasione di osservare una enorme quantità di persone, ricavando da questa osservazione stimoli e spunti che voglio condividere con voi.
Resta da decidere come ci organizziamo: in e out? Promossi e bocciati? Stelle e stalle? Vedremo.
Tanto per cominciare mettiamo sotto la lente i primi tre imputati: scollature, trucco, tacchi.

Il primo pensiero che mi viene è: se alle otto e mezza del mattino, in un giorno qualsiasi della settimana, sfoggiate un davanzale che lascia ben poco all’immaginazione, quando vi capita una serata “Ye Ye” che fate? Vi mettete due stelline dorate come si vede nelle locandine dei film porno?Suvvia, e poi non lamentatevi se quando parlate, nessuno vi guarda negli occhi, e ricordate la regola numero 1 dei vetrinisti: più la merce è ferma in magazzino, più ha bisogno di essere esposta in vetrina. Quindi, facendo un parallelo: a ostentare troppo le proprie grazie è come dire che è un po’ che non le guarda nessuno, vacche magre, ragazze mie…e state attente a non passare voi per vacche, sarebbe disdicevole.

Tacchi, e su questo argomento sono piuttosto intransigente. Allora, o avete la falcata sicura e sexy di una top model, e quindi vi è concesso tutto o , come la maggior parte di noi, sui tacchi siete un po’ traballanti, non ostinatevi a indossarli sin dal mattino, la sera sarete distrutte, i piedi vi faranno un male cane, e il vostro cammino sarà costellato da storte, inciampi vari, e tombini ( e non ne mancherete uno). Voi nelle vostre zucchette vi vedete leggiadre e feline, agli occhi del mondo però, sembrate più che altro, il gatto con gli stivali, carino, simpatico e tutto quello che volete, ma non seducente.
Secondo punto: la manutenzione dei tacchi. Un tacco rovinato può annientare la mise più stupefacente, quindi sono vietati: tacchi spellati, tacchi storti e tacchi senza il gommino ( li riconoscete perché producono un rumore odioso). Sono o non sono un’arma di seduzione? Abbiatene cura, anche perché più il tacco è rovinato, più vuol dire che non ci sapete stare sopra…quindi oltre che goffe e trasandate, sembrerete pure un po’ patetiche.
Sono molto severa, lo so, ma mi ringrazierete.

Punto terzo: il trucco. E qui, si salvi chi può.
Per definizione il trucco c’è ma non si deve vedere: deve sottolineato tre volte. E quindi non esagerate, ricordate: less is more. Il fondotinta deve uniformare l’incarnato e non farvi sembrare ariane dal collo in giù e indigene della Costa d’Avorio dal collo in su. Il fard deve dare rotondità al viso e non farvi sembrare un clown, l’ombretto, il mascara e la matita servono per disegnare due occhioni grandi così, e non darvi l’aspetto di una che le ha appena prese di santa ragione. Rossetto e matita per le labbra, fate il piacere, con mano leggerissima e mi raccomando, occhio al rossetto sui denti: è inqualificabile, e poi mi ricorda una mia professoressa delle superiori che io detestavo ( e la cosa era reciproca) e quindi non riesco a essere clemente in merito. Quando avete finito di truccarvi armatevi di specchio e piazzatevi davanti a una fonte di luce naturale e con un fazzolettino e nessuna pietà sfumate e alleggerite laddove vi sembra di aver esagerato.
Una bella pettinata, una spruzzata di profumo, ecco ora siete pronte per uscire.
Dimenticavo: indossate un gioiello, non teneteli al chiuso in attesa di chissà quale occasione, sono cose, usatele… Ma ricordatevi che non siete Madonne ( non la cantante, l’altra) e non sapete fare miracoli, quindi non caricatevi di ori e pietre preziose come se vi stessero per portare in processione: metti tre togli uno (questa è una regola che vi spiegherò più avanti).
Ora guardatevi: la cara nonna Maria sarebbe fiera di voi.

Annunci

4 pensieri riguardo “Appunti di stile

  1. ESIGO di sapere la regola del “metti tre e togli uno”…………..io ormai con 5 gg di palestra la settimana manco la fedina di Andrea metto 😦

  2. e meno male che io non prendo il treno se no…. uuuuu quante cose che non andrebbero bene cara!!! si insomma… ma come ti sei conciata stamane… sembri la punta della coda dell’elefante!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...